Testardamento

Il fatto che ora appaia una roba scritta non equivale matematicamente alla conferma che io sia viva pimpante lucida e vivida, non che una condizione sia preferibile all’altra, se proprio fossero antitetiche opposte e alternative, dicono che sia la morte quella definitiva e non risolvibile ma ho la certezza che esitono meno morti viventi che vivi morenti, dacché l’aggettivo participio ne tratteggia l’azione in fieri il mortovivente è un mandrillo scanzonato arzillo e il vivo è bollato, schedulato, programmato, pianificato, ha come unica destinazione e declinarsi il crepare, proprio come il mio post. 

Annunci

49 comments

      • E hai passato tutti questi giorni a rimuovere le mosche di garofano?
        Io ho un’idea diversa sulle tipologie dei morti.
        I morti viventi sono come mia cugina, da anni in un letto, se la corichi chiude gli occhi, una pompa nella pancia per alimentarla e tenerla in vita. “Speriamo che non capisca”. Non credo, visto che le facoltà mentali le aveva perse già prima di quelle fisiche. Una bella bambola rotta.
        I vivi morenti sono come la nostra amica devastata dal cancro. I figli non hanno accettato di portarla in Svizzera e allora sta vivendo fino all’ultimo. E tra una chemio e un ricovero va’ in cantiere, fa’ posare travi, litiga col Comune. Viva fino alla morte.
        Un abbraccio. E mangia qualcosa, nell’ultima foto ti vedo troppo troppo magra.

        Liked by 3 people

  1. C’è un sacco di gente che è morta dentro e non lo sa. Bisognerebbe dirglielo. Tu, invece, viva seiiii, a tuo modo, che è un modo tutto tuo. Spero di essermi spiegata 😉 Mi piace molto questo post, un abbraccio forte.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...