Un cuore sgombro, sgombro da limare

oh so onthegreen easy simple #lunch😋 for the auntie2 trip-to-hell-melting trip in the city☀️, something #healthy and happy and quick to munch and recharge vegetable power balance for the icecream overload of the weekend, bit who can resist to reply? not me, nicht😌! Now eating shell plate of green beans, raw spinach and unknown named salad😂 + crunchy peas, leeks and mackerel #fish, oh yes, more beloved pumpkin seeds because half the avo from yesterday was….you know…GREY😫…i bet you can reconduct yourself the frustration heads-in-your-hand till tears when this happens😂, buaaaaaaa crying over the deadly avo, i will try to cook you somehow this evening and put inside a cream or something because i’ve never been so attent not to waste anything in life as i know how dark and insight desperate can be famine and hunger, either it was my stupid old choice, or imposed by life happenings or somewhat we can call mean people’s faults which i’ll never legit again to abuse and give punishments to me just because i was the weak diseased one around. you heard me, i am not. i wasn’t before but blinded,*nor am i now and ever again my rights arent’t my rights given to me well i go and TAKE them, ending point. have a great sun afternoon enjoy your everything my ig friends!see ya dear ig dudes, always pretend and claim the RESPECT due to you!!!!🙏🏻 #lowcost let's go!💙👋🏻🦁 #instafood #nofilters #eatwhatYOUare #feedyoursoul #foodlove #foodpassion #huffposttaste #nourish #foodies #food4thought #realfood #intuitiveeating #instafood #instagood #happyisthenewhealthy #foodblogger #foodporn #foodphotography #foodblog #foodbloggeritaliani #thefeedfeed #onthetable #secucinatevoi #tentarnoncuoce #otcucino #lifestyle

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

eightdaysaweek i lo-oh-oh-ove food, but now daytripping😁

🦁oh so quick&tasty #lunch with #avocado, shrimps octopus mussels salad aaaaaand leftovers asparagus from yesterday i had a whole bunch and say bye bye to them now until next season, look what a beautiful colours of a #grapefruit i found 😍before when i cleaned the kitch, whyyyy did nobody pick it from the box😱 I DO🙌🏻 i🙋🏻DO! i rarely eat it dunno why i totally should more! now i'm going to auntiebounty WEend trippppping with 👭and definetely melt are they going to share me in the icecream flav offering spread lol i'm oh so #lowcost!!!!what would you be if you were an icecream? tell me tell if i had to choose i'd say i am a bananoffee with pinenuts inside but that maybe just doesn't exist😂. i wish i can stay out tonight for a little walk and relaxed lowcost dineout for i have been working a lot this week and i need a couple of hours timeout gift to make myself🙏🏻nothing special just…watching the sun going down and asleep🌔 and breath, if i arrange it.. see ya my ig friends have a great sat afternoon enjoy your everything🙏🏻🤗 💙 #nofilters #eatwhatYOUare #feedyoursoul #foodlove #foodpassion #huffposttaste #nourish #foodies #food4thought #realfood #intuitiveeating #instafood #instagood #happyisthenewhealthy #recipe #healthy #foodporn #foodphotography #foodblog #foodbloggeritaliani #thefeedfeed #onthetable #secucinatevoi #tentarnoncuoce #otcucino #lifestyle

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Blablababbel non fare complimenti se mi vuoi regalare un corso di inglese

Non mi offendo, io!

Mangiamoci la polvere dei giorni indietro, che mi sa oggi si va che quanto siamo (?) davvero provinciali, noi italiani, che basta un weekend estivo le domeniche e pure ne’ blog un c’è nessuno, ivvòtocosmico, tuttiaimmare! 💃olè! 😂 (canticchiando in pigiama: TRanneTEtranneTEtranneTE…. 😂 )

ovvia la tagliata 😋bona con le zucchine grigliate e le patate dolci mi son fatta finalmenteeeee ci so arrivata a salvare ogni giorno i cent nel porcellino di quiquoqua😂😂 per la ciccia da fiorentina (vabbè, come ce riesce.😁).. ed 🌧🌂🌂☔️☔️☔️EEEEEEeccolaaaa guarda come la viene giù a ramaiolate!!!😂😂l'avevo detto! I I JUST KNEW! (not that was that smart as a presight😂) i have this thing that i am incredibly similar and same as my sister in ONE and one only personality trait: we are so moodiliciously accurate when we see and/or guess the upcoming rain ( and other various eventual disasters either material or not😂) that's what our sorority deals lol. and deep love, our way. and then is good and cool to have the crazy auntieBetty who make things going on and alright with fantasy. you cannot live without rules or practical sense but you also is lacking potential and "something" if you don't know that you "can" apply and approach life (and sometimes fix troubles better) with creativity if only you are conscious you've got the universes inside you to recompose and rewrite with the language of poetry, or life's -always sudden- Art. Have a nice undertherain #lunch #happyfood and afternoon my friends, going back to digest my yummy meal and work and study. seeeeee yaaaaaaaa 🙌🏻🤗💙🙏🏻💙🦁👋🏻 #eatwhatyouare #florencefood #steak #beef #sweetpotatoes #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodjourney #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #nofilter #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

#dinner cena bona pleaseee🙏🏻🦁😋😴 sogliola alle #mandorle sugli #spinach perché mi garba un monte mettermi lì con l'idea della nonna quando voleva "cucinaremoderno"😂🔝😍 tutto ciò che fa vintage e piatti di casa per un certo tempo è stato un must oh riservato a quando c'era gente, pareèa pure roba di lusso😂 invece è #lowcost ecchealtro vòi dalla vita una sogliolaallemandorlegrazie e happybònanotte! stanca e voglio andare sveglia dalla psico domani che qui a forza di fare tra una cosa e un'altra ci spiccico du ore di sonno (in orizzontale, perché da in piedi avoja a dormire come i cavalli oh una sera m'è cascata la faccia nel piatto giuro mi son svegliata perché l'ho proprio chiorbata! se fossi atterrata ancora ancora sulla roba da mangiare morbida sarei andata a diritto comoda comoda😂 ma avevo finito e quindi i'ttonfo boooooiiing😂) hella goodnight my ig friend see you next time have a nice relax and restore rain will pass away and it's NOT ME who says that😂😂🐦🐦🐦) sole fish with #almonds oldstyle, im tired tired and need some relax in the resume😁🦁😴🙏🏻💙🤗👋🏻 #eatwhatyouare #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodjourney #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #nofilter #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

no via son tornata ora a stanzina pantpant😂, la giratina senzafaruncà che mi son fatta a metabolizzare i pensieri e il detto lo scambio avuto con la psicologa s'è trasformata in dituttodippiù….un po' come succede ai miei piatti che partono in un modo e diventano in nessun modo al mondo tranne che ammodomio come mi svariona in quel momento, oh mi sembra di spolverare anche un pizzico di me e un pizzico di speziato o miserere o nostalgico o energico o malinconico o arrabbiato insomma come sto in quel momento ( e mi permetto di essere perché ho passato la vita a bloccarle sul nascere le sfumature, anche quelle devianti, anche quelle libere, anche quelle..diomio…innocenti…mie…legittime…) tipo che l'altro giorno m'è apparso il mio profilo istagram che è, strizzo l'occhio, la mia navicella per la comunicazione al mondo…la mia via defilata di espressione….in qualche modo sommessa e di apertura insieme…il mio linguaggio libero, e dove sono me stessa è una borsa senza fondo di marypoppins…può contenere un lampadario, un mappamondo, un cartoccio di caramella, un viaggio per le giostre…o il becchime per i piccioni…e lo guardo e mi chiedo ma l'ho fatta io sta roba come cacchio stavo messa?ecco la risposta di getto spontanea immediata che m'è venuta è che cavolo stavo messa dentro me stessa, stavo, ma proprio dentro e non importa il "come" ma che lo sentissi e che fossi al 100% io a sentirlo e io in quel preciso punto del tempo e dello spazio e che di fornte a me ci stava messo un piatto: preparandoMElo e mangiandolo, io ho "chiacchiero" col mondo con l'universo intero pur che fossi da sola nel mio pigiamone e con le mie pezze e carta tutta sciamannata dopo una giornata di lavori e incapace di stare in vicinanza fisica e tollerare una mosca figuriamoci umani in 3d, attraverso quel banale gesto, il mondo l'universo è tornato a me, sotto forma di forze, e felicità. E io una vita a negarne l'essenzialità e l'utilità. Quanto è più reale interagire come si può con la natura sottile che è un cantiere una metafora un simbolo e un traghettatore di messaggi mai vani, insegnano a parlare la propria lingua.🙏🏻 Buona serata e relax igers 🤗💙🦁

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

grgrgrggrgrgrggrgrg instagram che mi combini, avevo scritto tremila robe me l'hai tutte zac, tagliate con la cesoia e sparite in un buco nero!!! tz, ora m'hai fatto lo sgambetto un c'ho più voglia di riscriver nulla appiccico il pranzo tardo bono lì veloce un c'ho più tempo d'arroccarmi e adagiarmi a far nulla e questo è un benebenebene però col cavolo che mi ci incavolo, ho perso parole…embè? …ricarico il cervello con pepite di tempo d'oro e mai perso di farmi pranzofreddoveloce e va benissimo, cervellino funzionante cbe quando vuoi fare una cosa la vuoi fare bene quanto….intelligenza è anche che mi scofano senza troppi fronzoli una roba e boom, benzina, gas, lubrificante per la mente….le cui corde di nuove e fresche vibrazioni e diversi decibel risuona e ristora e riposa…e che il lavorio formicolante e creativo d'immersione totale e dedizione in cui amo essere un fiume in piena… sia sempre rifornito d'acqua e vita e non lascerò mai più asciugare esaurire e o sommergere di detriti e calcare o inquinanti psichici e emotivi a nasconderlo e seppellire il suo corso che si scava naturale, a seconda della sua portata, un fiume vivo, che quando non in piena sia placido, tranquillo, anche un po' lasciarsi trasportare, di certo ristorare e riposare, riempire di pesci, raccogliere le acque, e scorra.pieno di vita, a volte dormiente, a volte sotterraneo, che trovi la sua via. Buon pome amicici igers state bene e drools, sarà pronta la banana freezer che l'ho messa stama prima d'uscire per farci il bananagelato??? Quasi mi scordavo, quindi vedi stronzetto di applicazione instagram a qualcosa servi se no domattina c'avevo le stalattiti in frigo e mi stavo pure senza gelato… che è.l'ora bona per farlo prima di riprendere work😋😋😋🤗🙏💙💙💙👐 #foodlove #lunch #foodblog #quickfix

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Oh oggi l'alfabeto se ne va😂😂e ho fatto un sacco di buone azioni che quando ero a quei (boia) di boyscout mica ne facevo così tante nell'arco di tre anni che mi c'hanno incalappiata (e poi ho tirato "le tende", d'oh!😂) ho anche dato dei punti resto a un omino vedovo che tanto io i vasrtti l'avevo belle presi tutti quelli a discount. Se era contento! M'ha attaccato un bottone pareva un parlasse da du anni (forse così???) Però bellino mi son sentita -quasi- bellina anch'io che alla fine me lo sono stata a sentire volentowri (poi c'ho fatto notte ma chissene) non sto a dar retta a nessuno tranne che se mi va è tutto troppo assurdamente breve e effimero e prezioso per frequentare brutta gente e brutti sentimenti e un compromesso che va contro me stessa è un piegamento che accorcia la vita quando ho tante giunture da snodare per allungarmi a prendere la frutta e la vita da mordere. Xxx buona serata e buonacena e buon tutto e bhona notte amicici ig!!!! Poi alla fine nullatemponullatempo nimmentre ho fatto anche le pulizie che manca solo l'aspirapolvere e rimane lì e invece me ne filo nella doccia e ccccccciao  non la voglio la giornata perfetta, non voglio più niente di perfetto e non voglio tutto, non voglio niente di più di quello che già ho che non so cos'è ma è tanto che sono grata da piangere d'immenso e da incensare al cielo con il minimo storico dell'avere è avere tutto. voglio me, un volere che è solo sequenza di lettere, perché mi ho, mi basto, non ho assenze al presente. 🙏🙏💙💙💙bacibaci🤗🤗😘#dinner #shrimps #cherries 🍒 #spinach #mozzarella #chocolate #cookies #eatwhatyouare #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy ⠀ #avocadolove

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

#lunch lunchy munchies…. soooo many things to do and so much life to live and so little time to live all at once!!!! no problem…i'm gonna remember each one important or have space for newer to come and have one a time, one by one, one by limits, one by not counting, one fulfilled, one with its humble little finished breathed glory, one ending whatever it comes naturally, AND while doing it, or once done, be it joy or pain, forever mine. …my english has gone to throw the trash bin and never came back as the sneaky husband who went to buy the infamous cig packet😂😂😂 let's happy eats and have our personal ironic tasty lives! 💙🤗🤗🙏🏻🙏🏻🙏🏻 see ya next my if friends!💙👋🏻 #pastasalad #rucola #cipolline #eggs #onthegrid #eatwhatyouare #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #huffposttaste #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy #foodphotography

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Kesgombro!

Mentre mettevo lo sgombro sul piatto del pranzo mi è tornato in mente vivdo il mitico messy panino col pesce mangiato sotto il ponte di Galata tra i fumi dei turchi (e i miei 😂, oh, erano pure avanti con i pacchetti del terrore tre anni prima che in italia, in compenso te le svendevano sciolte anche in strada fatte sicuro coi gusci della cozza cruda che ti regalavano con tanta salute e licenza lì accanto😂😍) e pure l'inconfondibile odore/rumore di quelli dei ferry (chi è stato a #istanbul sa a cosa mi riferisco…e non può non avere almeno sentito dire del leggendario panino collosgombro😂 e sì dai che ve lo siete fatti il trip di estasi papillare dell'orrido con un morsino…ditelo! 😂io sì! e ci so pure ritornata, tanto ero – ora lo riconosco- innamorata di questa città e di quello che io ero, (e sono ancora ogni volta se solo ci ripenso anche a distanza di tempo), chi ero in questa città forse perché nessuno, il tutto si fondeva in me non solo per i 44gradi, e vibrava di amore, di amore e di ombra e di amore e di perdita, ma soprattutto di non avere niente da perdere, a farmi inghiottire, a perdermici. A non sprecare nemmeno il suo e il mio struggimento, il mio dolore, neanche un grammo, neanche un briciolo, neanche un angolo, neanche un tassello, né un silenzio, che erano pochi, e quando erano erano così intensi. (istanbul, ti amo! e non è finita qui, capito, vediamo di rimetterci in sesto, tutteddue, tu e io, eh, bada là eh "ci " tengo d'occhio👀)…e insomma sto panino col pesce sotto al ponte tra un cetriolone gigante e una corolla di #semel che riempivano le mani e tutto-il-resto che riempiva gli occhi, e poteva ipnotizzarli in una catena di istanti sempre eterni, e sempre diversi, la lontananza era vicina e nessuna preghiera allontanava il terreno, o richiedeva il distancco, l'astensione, il superiore, il puro essere "altro" da sé, anche lo stesso digiuno benediceva la presenza, il presenziare, l'esserci, simboleggiava "nutrimento", la città i livelli di profondità del colore le dimensioni tutto ciò che non si distingue per contrasto e per esclusione, si comprende, o meglio si abbraccia, per Respiri. E ci si aggiunge al mosaico di vecchio e di nuovo.

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

….oh comunque un sacco di famine e arretrati di prove esperimenti fooddography che mi fa una fatica boia postare perché sto lavorando dietro le quinte, stanno sempre qui accanto –> in diretta (cioè insomma, quando li carico, cioè non prima di averli mangiati😂) nella galleria instagram! Leggi andateveli anche a vedere da voi, su su che voi non siete dei pigri lessi come me che più che altro sono simpatica equilibrata e amabile. 😂☠️💣💙🦁

Eureka! from starvation to selfpaced satisfaction!

 

…ma stavo pensando se dovessi avere il fooddobloggo serio e lo voglio avere ORA che hanno rotto le palle e sono fuorimoda una bella frasina a impatto di intestazione, un biglietto da visita in una riga sotto il logo che dice tutta la filosofia alla base del concetto, che so:
Ero un osso di sera, stellamichelin domani si spera.
No, cancella!
…dall’acqua alla gola all’acquolina in bocca …
Guarire dall’inedia consultando cibopedia…
Tutto l’abc della cucina dalla fAme alla Feta..
su su, scatenatevi.
Centanni di cene in solitudine?
che rende l’idea un po’ tristemene sublime e metafisica dell’importanza delle cose fisiche e non fisiche che ci appartengono e ci nutrono e sappiamo istintivamente come muovercisi dentro per sentirci comodi e confortati, quelle cose che non sono giudicabili né sottoponibili a giudizio o lì per essere scannerizzate e diagnosticate ma hanno la bellezza che sono essenziali e utili per noi, appunto, ci nutrono,  non sono lì per abbellirci ma per caratterizzarci, con le cose essenziali possiamo giocare, parlare, l’istinto ci guida tra esse e in esse, e forse ne siamo addirittura composti, di quelle molecole. Ciò che non si pesa su nessuna bilancia perché sappiamo che la dose quella giusta è: a occhio, non passiamo le ore d’angoscia e paralisi nello scrupolo sia per il mondo accettabile (e noi amabili), che ci faccia passare da qualche parte, perché è più importante che sia nostro, allora è un passepartout.
Insomma du palle anche rendere sempre partecipi gli altri della propria testa, alla fine chi se ne frega, che nel confine tra me e l’altro si spieghi il dentro, se tanto in qualche modo dentro c’è, piazziamoci una bella immagine visuale dritta al sodo, magari una foto di alone di caffè su un centrino scolorito e sopra una vecchia tartallegra “dipintaamanoperòglis’èstampatomaleunocchio” collezione sorpresinekinder anno 1996.… bello bello.
Ma suggeritemene suggeritemene di idee più idiote, vi prego, che a me fa un po’ fatica e già c’ho da levare le animelle all’aglio.

Vàalletto tucc’hai i pisani, direbbe la mi nonna

in ordine cronologico daippiùvvecchio a stase di me e leo. perché mi corro dietro. e mi vedo scodinzolare 😂 (di cosa non si sa).

Ovvia un po' di verde😂😂😍💚💚 che mi sentivo anche leggermente ammoooooppazzata dai dolcitest🐄🍥😋. Avocadospiaccicato col cavolo che mi mettevo a fare la rosa oggi😂😂😂. Mangio e si 😴riparte #workingday ricarica💪💪🙏🦁 buonappe e buona serata di essere se stessi in modo fluido, spontaneo, senza paura o insidioso dubbio menomante stillicidio di "non essere ok", amici instagrammooor🤗!🦁 #instalunch #foodlove #greenbeans #eatyourgreens #avocadolove #foodcolours #personalnotperfection #intuitiveeating #veggiebowl #pranzo #lunchbreak #foodjournal #foodblog #happyhealthy #cooktherapy #foodtherapy #realfood #nourishment #foodforsoul #healingfood #ciboperlanima #thefeedfeed

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Leococchini & Mammacocca😂🍥🦁Ommagàri Raffalèo😂😋 Buona giornata di nuvolaglia🌤☁, instafriends, vediamo di rendere coccolosa questa punteggiatura di settimana di inizio rodaggio #workingday , daje che si aprono le porte del weekend e vabè per me non cambia nulla anzi sì una roba fondamentale, studio e sperimento e mi porto avanti ma lo faccio in PIGIAMA. Per me non c'è vacanza più confortevole e sì, anche strana e nuova, che trovarmi sorprendentemente bene dentro me stessa, e esattamente nel posto nell'universo in cui vorrei essere, e sempre in ritardo e ai margini rispetto timing del mondo cosiddetto vincente, e le sue tappe imposte e moleste che ci vogliono tutti uguali, io sono anche nel preciso momento in cui sto vivendo, volta volta, la libertà del continuo Adesso.⠀ 💙💜🦁buon pre weekend! #foodblog #storytelling #heartyrecipes #foodlove #cookpassion #foodlove #sweettreats #becomingself #homemade #white #instasweets #instafoodies #foodtherapy #healingfood #thefeedfeed #foodpassion #cooklearning #dolcipassioni #coconutbites #truffles #feedyoursoul #mealprep #healthylife ⠀ #foodcolours #delicious #soulnourishment #happyfood #eatpositive #guestfood

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Devo imparare l'intaglio giapponese, voglio mica rimanere che come attrezzo creativo so usare solo la manopola dello scaldagatti in agrodolce!!! (comunque in quello ci scalda il riso appallato cotto ieri)😂😂 perché c'è un sacco di giapponesi nimmondo😂 (così…considerazione da fermata dell'autobus😂) e fanno la fortuna diggùcci sì a firenze, con tutta la roba bella che c'è da vedere e fare e pappare (ora gucci mi banna sì perché mi seguiva più che altro prima😂), ma nonostante questo gli occhi che hanno per le eternità dei dettagli è speciale, e sarà concentrato tutto nello sguardo delle mie nipotine, i miei giapponesi in famiglia e intorno -#guestcourtesy-sono la prova che si può unire simpatia cialtrona e spontaneità, con il proprio originale equilibrio, non serve il rigore, serve che sia esattamente al centro di sé, il baricentro che tiene insieme tutto, è una grazia e un grazie che è spesso un invito a mangiare.⠀ #foodblog #storytelling #heartyrecipes #foodlove #cookpassion #instafoodies #foodtherapy #healingfood #thefeedfeed#foodpassion #cooklearning #japanese #zen #phileosofoods #foodlove #happyfood #foodforsoul #nourish #realfood #instalunch #selfcare #veggiebowl #misosoup #eatpositive #mealprep #fish #mackerel #personalnotperfect #foodjournal⠀ Buon appe e pome anche da Leoooooo💚💙💜🦁😋😋

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Cena fredda lastminute con #tortilla in busta e mi porto a casina squaglio prima di rendere conto a qualcosa, felicemente stronca dalla stanchezza mangio a occhi semichiusi ma buttolì improvvisata una dedica😂(oggi ti tocca nanni⬇️): mannaggiattè l'ho trovati i fiori -in un truculento cespuglio di ortica😒, un bel fiorellone di #bresaola😂😂 roba di lusso oh- no scherzo all'esselunga ce l'avevano pure le buste coi fiori ma c'ho guardato il fondo era due in croce porelli messi sopra attaccati alla plastica che li potevan lasciare nell'aiuola, andata per rifornire la dispensa delle genti che c'ha i soldi per "svernare" a firenze😂, ormai ho l'occhio allenato a fare budget, mandano me nemmeno fossi il pony lentess, vedi come viene sfruttata la filosofia che m'hai insegnato e che, gira che ti rigira, dallo storcere il naso e sentirmi invincibile solo nella deprivazione e del no io no, è finito che mi ha salvato la vita. 🙏🏻 carpaccio di bresaola con la misticanza e un mix colorato di verdura du peperoni per fare serata "tex-mex"😂 e digestione concilia sonno proprio, PER TE Paola @la_borto. E mangiamoci sta foglia🍃🌿, và😋. Buona mummiaserata, mici amici instagroomers😂🦁💜😍💙💚 e buon riposo 😴💙 che comincia a piovere🌧qui. Need rest. #dinner #foodcolors #realfood #happyfood #foodlove #soulnourishing #foodjournal #eattherainbow #eatpositive #enjoylife #cookpassion #instafoodies #foodblogitalia #foodjournal #foodshare #nourish #foodtherapy #phileosofood #foodblog #healthyeats #personalnotperfect #salads #nourish #selfrespect #thefeedfeed #selfhealing #cooklearning #foodpictures

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Via teniamoci aippasso

Un po’ di aggiornamenti di esplorazione nelle cose belle e buone che colorano e punteggiano le mie giornate. Occomèro indietro!😂

…buongiorno buonlunedì vadoalettobenemisvegliomale😒😒😞. Casovuolechealettocel'ho pure poggiata la testa. Tre nanosecondi manco il tempo di trovare la pag del libro il punto chiama il mi babbo gliè all'ospedale. Insomma tutta la notte a sentire che era successo che succedeva. E insomma ora stamattina m'hanno detto che posso andare e che prontosoccorso è. Trattano pure male sti cafoni infermieri che li fanno chiamare alle quattro, e poi se vuoi andare no ciccia tuvvieni domattina a orario decente quando si può informarsi. E capirai come son stata tranquilla fino a ora. Vabbè ora mi preparo e vo a vedere e come sempre ci pensa quella che il restante 7ggsu sette 23.55 su 24 è la.mattadalegare psicopatica che nemmeno deve osare pensare di avere un anima.a sé. Che guarda un po' però è anche quella (scema?) Che è la prima a.correre a prendersi cura. E rimandare quell'attimo "inutile" e svergognato di prendersi due respiri (degenerata infame!) Di cura di sé, di essere senza pregiudizio e colpaoriginale, semplicemente Sé. Doh, pazienza, corro, ma stavolta nella corsa alle loro importanze, porto dietro e con me, la dignità e cuordileone. Speriamo tutto si risolva, comunque, statr bene eh buona settimana a voi💜💛💚🦁🦁🐾🐾🐾💚💛💜 #journal #dolcivintage #prenanna per le prossime sere che avrò bisogno di star tranquilla. #fooddiary #diarioalimentare #foodblog #keepcalm #keepstrong

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

In osservazione e accertamenti e esami e alla fine sono riuscita a parlarci un attimo, il resto attesa. Sala d'attesa. Nel pomeriggio forse qualche notizia quando possiamo parlare col dottore. Comunque lo tengono lì, e io mi sono fatta dare il cambio. Per essere forte. Per mangiare. Per essere forte. Per esserci comunque e senza resa. Vai babbo 💪💪 nonostante tutto, vai babbo🙏💪. #pranzo per lo stomachino in subbuglio dall'agitazione e ritempra, e qualcosa di bianco coccola anche me. 🖒🙏😴😴😴😴😴🏃🏨🏨🏨🏨 buon prosegui di pome a tutti🦁🦁🦁❤💙💚💛💜 #family #takecare #health #paleofood #granny #healingfood #needrest #simplefoods #paleoeats #paleodiet #nourish #realfood #white #zucchine #eggplants #sole #fish #foodbloggers #thefeedfeed #anorexiarecovery #anorexia #edrecovery #veggies #food #ifoodit #comfortfood #foodcolours #tastyfoods

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

#pranzo😋. Come profuma il #curry! 😍 che poi m'è venuto in mente x farmi digerire il trantran indigesto (e indigente😂😂😂😒😒😝) degli stress vari del momento, di metterlo nella marinata con gli aromi tritati perché esco per robe che vorrei fare altro ma tant'è, la realtà è che in famiglia mia io son quellache si ciuccia il peggio (e il meglio…che pure cercacerca c'è 🤔😂😂) viene riservato a altri, altri che di certo non corrono a perdifiato al primo egoismo-altri che non ci si sognerebbe MAI di "disturbare" per le merdate, ma.vabbè..- ecco LORO sono la prima opzione quando, che so, viene in mente di fare una qualsiasi cosa bella, perfino una banalissima giratina di svago all'ikea, e io le colonscopie😒🤔😂😂😂emmiparegiustono, visto che io ci sono, e sanno che non "oso" dirgli le cose in faccia come fanno le persone normali quando sono sature e bersaglio solo di ingratitudini e riconoscimento e rispetto….vaaaaaa bene no ma son allegra😂😂😂😉😉😉😂😂😂😂😍 e domani merda o non merda da ripulire me ne vo dalla #psicologa e penso a me💪💪💪🦁🦁🦁 fatto sta che arrivo a casa e oh m'era arrivato il curryere😂😂😒😒😒 col modem che era una settimana pregavo di potermi connettere senza andare a giro a abbracciare i pali della timme… lasciato avvetirtimento di andare in culo a ritirarlo😒😒perché #solocosebelle!!!😂😂 e invece sì, #cosebelle perché io, mo, mi mangio il curry di pollo. Che profuma. E amo essere viva. 💛💚💙❤💜🙏🙏🦁💪🤗🤗🤗😋buon appe e buon pome!!!! #avocadolove  #cookpassion #foodlove #foodporn #foodblog #healthy #lunch #homemade #paleo #paleolunch #thefeedfeed #anorexiarecovery #edfighter #tastyfoods #foodforsoul #cooklearning #eattherainbow #yummyfoods #nourishment #ifoodit #foodlover #instafoodies #healingfood #realfood

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Sentiamo sto #formaggio che ho raccattato ne'peggio posti: tipo sotto gli ospedali…😂😂😂 magari è buono perché giustamente la gente esce di lì e vuole almeno mangià bene😂😂🦁💪cena veloce libro e staccotest🙏 ma anche #maltese una mezza idea e una mezza.dormita….🤔😴🤓😉 ciao buona cena buona nanna è raro che arrivi un tenace ultimo raggio di sole a cena, forte lui come i leoncini💪💪☉🦁bravo💪🙏🤗 #fooddiscovery #tasting #cheese #greenbeans #sunflowerseeds #farinatadiceci #avocadolove #books #instafood #foodlove #foodblog #healthy #dinner #nourishment #eattherainbow #foodshare #foodjournal #italianfood #thefeedfeed #foodtherapy #intuitiveeating #beyourself #selfcare #foodislife #instabooks #florenceitaly 💜💛💚💙❤

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

Tutti gli oggi in cui nasce una madre…

Ci sono mattine i cui colori sono maturi, che non si può attendere a riappropriarsi di sé, mattine in cui il black&white della propria vita non è solo una tara da rispedire al creato difettosa, ma solo il braccio appartato per intenditori di una forma d'arte, che mostra anche le possibilità e i significati infiniti del grigio. Che arricchisce, non si cancella con un filtro o con il rammarico colpevole di esistere. Sono come sono. Una combinazione senza numero contabilizzabile e indicizzazione di #colori. Le estremità e i limiti "nonoltre", sono anch'esse parte come il resto vivido della vita. #breakfast #blueberries #fruitsalad #mozzarella #foodlove #foodblog #homemade #homemeal #paleoish #healthy #blueberries #healthyeats #thefeedfeed #eattherainbow #realfood #nourish #foodforsoul #foodtherapy #lowcost #foodshare #instafoodies #anorexiarecovery #edrecovery #edwarrior

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

….

..

#cecina su #pavone 😂😂🎠🎠😍😍😍💜💛💚💙🦁🐾💆🙏 #ricettetipiche #cucinatoscana #homemade #foodlove #oldstyle #merenda. Ci sarà un perché le cose intramontabili sono tali, e sono, che banderas mi perdoni… BUONE.😂😂😂😂😂😂😍😍😍😍😍 🔝#foodpassion #ricettedellanonna #thefeedfeed #foodart #anorexiarecovery #healthysnack #nourish #realfood #storytelling #favoritefoods #foodblogger #secucinoio #tradizione #discovering #diarioalimentareanoressia #yummy #deliciousfoods #italianfoods #ifooditalia #instafoodies 🦁🦁🦁🦁🦁 e buona serataaaaaaaa. Notetoself: NON imparare l'arte…fanne altresì il tuo baricentro e il TUO stile. Ciaoooo!!!

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on

…sono solo una stima ideabile dei respiri possibili della mia libertà.

Il cielo in una stanza. Io in un’altra, possibilmente.

IMG_4516

Quando mi fanno i complimenti perché vedo il lato ironico in tutte le cose.

E io mi caco addosso perché domani sarà eh ma con te non si può fare mai un discorso serio.

E domani l’altro sarà come mai quella faccia? TE non puoi essere triste e sempre con quel muso così serio è pesante starti accanto, se lo sapevo m’andavo a divertì invece che volerti aiutare, sei peggio del tu babbo che poi sta proprio bene certosenonlochiami PER FORZA che è depresso, poraccio.

Ciao babbo! Senti buffo oggi eh (bla bla bla) …ora mi piace fare da mangiare sai(blablabla) spero ti faccia piacere(blablabla) … vuoi che parliamo un po’ ti dico…

Cosa mi chiami con codesta voce, qui non c’è nulla da stare allegri, io non so in che mondo vivi te ma non la vedi la tua situazione?

Quando mi fanno i complimenti.

E io mi caco addosso.


😂Diario instagram

C'è l'omino che mi attacca da stamani al Wi-Fi fa i buchi nimmuro 😱😱 non trova i fili c'ho una stanza all'aria sembra csi. dopo metto i tagghi forse se c'è la fo #paleofood #lunch ho fame quando finisceeee voglio mangiareeeee ho il salmone sulla scrivania se aspetta un altro po' ci trovo le mosche😒😒😒😒 e mi vengono anche a me che mi sto decomponendo . Meno male che è un "tecnico" eh mi chiede le robe a me…zzo ne so! Se lo sapevo fare lo faceo dammè scusa….😒😒😒😒che rottura ho bisogno della connessione per lavorare!!!🦁🦁🖱🖱🖱🖱🖱 #realfood #nourish #anorexiarecovery #edrecovery #thefeedfeed #foodlove #foodpics #healthyeats #paleolife #paleoaip #autoimmunedisease #eatthetainbow #foodblogger #foodblog #foodography #foodporn #instafoodie #ifoodit #diarioalimentare #avocadolove #foodpassion #instalunch #storytelling #paleoeats #foodtherapy💜💛💚💙😋

A post shared by Elisabetta's PhilOH!soFeed (@elisabettapend) on