A càos, CiBOH Dammangiare, Hic et Munch, Parentesi caustiche

La figlia ingratahahah

😎Buon lunedì!! Che si mangia in giro su ig?? Ancora caldo satanasso in queste lande😫 quindi #insalata freschissimissima di indiviabelga, cetrioli e ravanelli amarognoli e fettone di #prosciutto crudo #dolce e melone a contrasto, yesss bonabona!🙌🏻😋 c'è sto melone l'ho assaggiato mentre lo sbucciavo era tremendo😭 ci casco tutte le volte😭🤣 manco il bidone riciclacompostaggio lo vòle secondo me infatti m'è andato tutte le bucce in terra sgusciate dalle mani🙈 e sì che sono una campionessa di basket io😌🏀😂(ma solo perché a scuola nella squadra di pallavvolo delle ragazzine 🔝cool non mi ci sceglievano mai😱😂 e io andavo da sola al campino accanto a mirare per non restare come una pera lessa in panchina, non vi faccio un po' penaaaaaa compassione tenerezza😍 sììììì dai🙌🏻💃😂) buon pomeriggio e buon lavoro o buon tutto ciò che ha da ingranarsi in attesa di settembre🤗 io da oggi finalmente ho la sezione “ricettario” in costruzione (e continuo aggiornamento) sul blog https://ossitocine.wordpress.com (link diretto nella BIO), nella pagina Ricettario🍴Manjoo trovi l’elenco tematico delle ricette con ingredienti e step pubblicate online 👍🤗see ya next time ig friends💙 #le1001tavola 👑 #instaeat #cucina #homemadefood #foodstagram #foodofinstagram #italianfood #lunch #foodpics #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblogger #instacool #pranzotime #ricetteperpassione #food4thoughts #f52grams #onthetable #foodideas #healthy

A post shared by Elisabetta #conditaarmonia (@elisabettapend) on

Uuuuu buon martedìììì buonmangio a tutti 💙tra mille robe da fare ho fatto tardiii ho fameee e ho pure preparato il pranzo anche alle canaglie – i miei 😁- perché sono a far visita e dog sitter alla Telmona😍!!! Acciderbola a me a quando mi sono offerta volontaria di far da mangiare io😂con la storia che ora fo i piatti da dividere col web intero mi rimbrottano e mugugnano (come i marmocchi picciniiiiiiii🙈) e loro che taaaaaaanto (🤔sisi😒😂)hanno fatto per me tutta na vita😂 dice nulla na figlia ingrata proprio pane e acqua li lascio ma senti icché mi tocca sentire pure😂🙉, e allora manicaretto per tutti, tiè😌, e se vola una mezza critica gli levo ippiatto di sotto sai🙌🏻😂che forse non mi ci vedete capace? sono tremenda😇alle vendette servite fredde😂 quindi: INSALATA di MARE😍 fatta da me con calamaretti polpo cozze gamberi seppioline tutto fresco (almeno al super mi c'hanno fatta arrivare, a pelo!) con sedano radicchino verde finocchi a lamelle ravanelli, capperini, olive kalamata e semi di sesamo nero! 😍🔝😋 posto e pappiamo, amo questo piattoooooo e quando ho occasione di farlo è una delizia!!! Buon pomeriggio igers e buona fortuna a me che mi faccio il viaggio di ritorno a roventare sotto il sole per tornare al lavoro😫💙see ya next time!😘 #le1001tavola 👑 #instaeat #cucina #homemadefood #foodstagram #foodofinstagram #italianfood #lunch #foodpics #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblogger #instacool #pranzotime #ricetteperpassione #food4thoughts #f52grams #onthetable #foodideas #healthy #insalata

A post shared by Elisabetta #conditaarmonia (@elisabettapend) on

Annunci
A càos, Accàsa, CiBOH Dammangiare, Hic et Munch, Parentesi caustiche

Due calcoli e una stima arrangiata

Allora in pratica la superspettacolaremegagalatticasuprema cheesecake della Tamara😍😍 m’ha tenuto boni i mi genitori per🤔…uhm… diciamo un mezzo pomeriggio e sera scarsi..a voler proprio arrotondare di manica larga….cioè:… SE gli facevo una torta in scatola cameo, con tutto il rispetto😂 per le tegliette montabili faidate stile ikea, quando partivano i beneamati a rompere gli zebedei??? quando la verginemaria era ancora in fasce???😂😫😳

Ngiorno ig friends💙guarda guarda che aura😇 vegana c'ha immi pranzo oggi😂😂 c'è quel burgerino iingoiango lì nimmezzo coi cannellini e l'#avocado pare si sia fatto una sessione-ritiro di cent'ore di campane tibetane niccervello ondegamma ora tra un po' lévita👻😂😍stamattina erano nuovi nuovi appena arrivati al bancone del super non potevo non pigliarli (sì lo so magari nelle vostre zone civilizzate esistono da 15anni😂) che poi li sto chompando golosamente son buonissimi e in 3 minuti son pronti al microonde🔝perfetti per le giornate piene come oggi ecco io devo dire che al contrario del tofu😝&co e altri sostitutivi per variare non li disdegno affatto come secondo questi con la zucca e il radicchio dentro che peraltro son due verdure che amo👍. 🚦Dichiaro ufficialmente🎉 aperta la stagione della ZUCCA🎃💃gente😂😍sappiatelo😋 diamoci sotto🙌🏻😍zuccalovers di tutto il mondo😂 che presto sarà ora di appender le palline all'albero e allenare le dita a dribblare i canditi nelle fette di panettone ⛹🏻😂buon pome have a great afternoon guys see ya next time💙🤗 #le1001tavola 👑 #vegetarian #lifestyle #recipeoftheday #foodstyle #foodpic #foodie #instadaily #thefeedfeed #phootooftheday #ifoodit #huffposttaste #lunch #onthetable #bonappetit #mangiare #healthyfood #italianfoodblogger #instafood #trovaricetta #IFPgallery #food4thoughts #f52grams #atavola #homemade #foodblogger #italianfoodbloggers #ricetteperpassione

A post shared by Elisabetta #conditaarmonia (@elisabettapend) on

 

A càos, Accàsa, BollettiniANSIA, Hic et Munch

Il bisestile che avanza

Il ripetersi ciclico di Chiudimi quella cazzo di porta al buio scrivo triste e meglio. Al buio c’è più luce e vita e chiarezza e nitòre che nel tuo cuore, mi costringi a sentire affatto una verità che mifamaleloso, ma la Bugia in cui vivi triste, e meglio. Io ho tanti problemi mamma, babbo, è vero, la sorella ha tanti problemi, mamma babbo è vero, più socialmente accettabili e compatibili da voi tanto da incutervi rispetto, ma nella natura del mio safari di parole cucciole e curiose dove premono di crescere alberi incontaminati e fieri, l’ipocrisia in cui prima ancora di ledere gli altri si crede rabbiosamente, è peggio. E’ il peggio. Nella natura di ognuno non vigono regole e leggi scritte ma solo parole create e azzardate, e tentativi mai vani. Rispettala, e Chiudimi quella cazzo di porta, che apri per fare riscontro per far passare il vento ionizzare l’aria riportare uniformare livellare i campi in cui inseriamo il nostro testoinsertyourtext, (infierire a un sole violento e finto da dentista ogni crepa attraverso il microscopio del catastrofico malizioso e sbagliato onde evitare che germogliando al buio atteschisca un baobab, o sonnecchi un leone, e confonderle coi tuoi appunti neanche tanto falsi, ma politici.) Dove vuoi fare chiarezza, che prendi il sole, ma cieca, e lo pretendi. Ok mettiamola pure così non lo so se è meglio o peggio, è diverso. Le porte servono, nella natura e nell’anima, le porte sono rispettose, dell’aria che tira, del sole che sorge a diverse latitudini, non sbattono come quelle (quelle lì sì) che idolatrate, rispettate, obbedite: quelle che invece, cazzo, Rinchiudono.

 

Accàsa, BollettiniANSIA, CiBOH Dammangiare, Hic et Munch, Parentesi caustiche

Non poteva finire così.

Non poteva finire così (Bene😂)…

…Ebbene dopo mi sono arrabbiata. Ma tranquilli anche il mondo si è arrabbiato (con me).

E io vado a rivendicare la mia integrità in un ascensore.

Vivi e lasciati vivere, e lascia che gli altri vivano pure male. ma per conto loro. io ho fatto il possibile. ora voglio fare possibilmente il meglio, per me.
Zen pranzo di #risointegrale #ravanelli #salmone #crauti #olioevo dopo una mattinata produttiva di lavoro e idee, e un 60%di queste buone e belle, nella mia media è una buona percentuale, forse alimentata dal sole prima ancora che dalla situazione contingente, se io mi metto in testa che mi voglio voler bene, gli altri e fuori di me possono remarmi a fianco, tenermi la mano, soffiare un buon vento a favore/e a amore, o piovermi addosso, o addirittura spesso remarmi contro, o piazzare ancore premeditate o imrovvisate con tutti i mezzi per farmi incagliare in un punto statico e fermo che funzione da piattaforma e bersaglio per i rifiuti del mare, a fondo nessuno ci vuole stare da solo e si chiama subito giù quella che marcisce di più e più in fretta, perché è quella più piena di materia viva, e chi è sadico gode a vedere morire solo chi voleva vivere. #famiglia #depressione Nonostante ciò, metaforicamente, se mi sento ok, ciò che fuori non mi torna e mi ferisce lo riesco a vedere alla sua dimensione reale, al giusto grado di zoom rispetto alla mia persona, una macchia di ragionamenti meschini che si possono pure propagare e fluire intorno, lasciando intatto e sicura la mia piccola navicella, lasciando pura la mia fiducia nel sole che illumina sempre ciò che viene alla luce, e se in esso c’è del dolore, allora lo asciuga.

Accàsa, BollettiniANSIA, Hic et Munch, Parentesi caustiche

Cose che vuoi tremendamente dire

Ha da finì stastoria che La mamma è sempre la mamma la mamma era sempre la mamma anche nel caso di Medea.