A càos, BollettiniANSIA, CiBOH Dammangiare, Hic et Munch, Parentesi caustiche

Se Miliardi di batteri, sono un organo

….e miliardi di granelli sparsi dal vento, sono cibo.

A volte non è importante avere una casa, ma sentire il proprio giardino dentro, si è NOI, LA casa. #farcela #lemiecose #leoncino preso. Cose di cui ho bisogno. Tipo fare a fette una zucchina. #paleo #paleofood #art #foodfreedom #soulnourishment #takecare #healing #autoimmunedisease #jobsearching #zen #polline #seasalad #mussels #shrimps #seafood #paleolife #healthyeating #paleoeats #aip #anorexiarecovery #depression #foodart #foodography #foodblog #fooddiary #diarioalimentare #anoressiaitalia . Daje!!!! Forzaforzaforzatutta!💪💪💪🦁🦁🦁🦁🦁🦁🦁🦁🦁🦁RRRRRRRRROAAAAARRRRR (e benedette zucchine da fare a pezzi tipo voodoo😂😂😂😂) 💜💛💚💙 Buon pome si riparte! Leo hai avuto paura che ti lasciassi da solo con le merdacce??? Nonnò.🤗🤗🤗

A post shared by Elisabetta #conditaarmonia (@elisabettapend) on

Annunci
Accàsa, BollettiniANSIA, CiBOH Dammangiare, Hic et Munch, Parentesi caustiche

Non poteva finire così.

Non poteva finire così (Bene😂)…

…Ebbene dopo mi sono arrabbiata. Ma tranquilli anche il mondo si è arrabbiato (con me).

E io vado a rivendicare la mia integrità in un ascensore.

Vivi e lasciati vivere, e lascia che gli altri vivano pure male. ma per conto loro. io ho fatto il possibile. ora voglio fare possibilmente il meglio, per me.
Zen pranzo di #risointegrale #ravanelli #salmone #crauti #olioevo dopo una mattinata produttiva di lavoro e idee, e un 60%di queste buone e belle, nella mia media è una buona percentuale, forse alimentata dal sole prima ancora che dalla situazione contingente, se io mi metto in testa che mi voglio voler bene, gli altri e fuori di me possono remarmi a fianco, tenermi la mano, soffiare un buon vento a favore/e a amore, o piovermi addosso, o addirittura spesso remarmi contro, o piazzare ancore premeditate o imrovvisate con tutti i mezzi per farmi incagliare in un punto statico e fermo che funzione da piattaforma e bersaglio per i rifiuti del mare, a fondo nessuno ci vuole stare da solo e si chiama subito giù quella che marcisce di più e più in fretta, perché è quella più piena di materia viva, e chi è sadico gode a vedere morire solo chi voleva vivere. #famiglia #depressione Nonostante ciò, metaforicamente, se mi sento ok, ciò che fuori non mi torna e mi ferisce lo riesco a vedere alla sua dimensione reale, al giusto grado di zoom rispetto alla mia persona, una macchia di ragionamenti meschini che si possono pure propagare e fluire intorno, lasciando intatto e sicura la mia piccola navicella, lasciando pura la mia fiducia nel sole che illumina sempre ciò che viene alla luce, e se in esso c’è del dolore, allora lo asciuga.

Accàsa, CiBOH Dammangiare, Hic et Munch, Parentesi caustiche

Valori di riferimento

Analisi manca il ferro ma pullula l’ammoniaca. Mi strascinerò per terra in lungo e in largo per vedere se finalmente mi splende il pavimento. A parte che a me il ferro mi mancava anche 25anni fa quando la mi mamma mi lanciava la soletta nel piatto tipo fresbee risentendosi Tié mangia se proprioproprio devi anche mangià, e mi mancava quando andavo a giro come una mela chiodata perché mi riempivano le scarpe da ginnastica di puntine nell’ora di palestra, e sì che ci stavo pure attenta perché non mi smuovevo dalla panchina. Mi manca il ferro perché mi mancano le rotelle. Mi fanno che. Per carne sicura consigliano di rivolgersi al nostro macellaio di fiducia. Rivolgersi al macellaio di fiducia??? Ma io del macellaro, come figura sociale nel gran caledoscopio di chi popola i gironi dell’averno, non mi fido neanche un po‘. Stanno nel mezzanino appena appena sopra i papi. In ogni caso, pazienza, se moio presto che mi manca il ferro almeno un vo a fondo di piombo laggiù tra quella teppa, resto a galla malemale nel limbo coi diseredati senz’acquasanta.